EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Borsellino, posso essere ucciso la sera

Borsellino, posso essere ucciso la sera
Il magistrato in un video davanti all'Antimafia
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) ROMA, 16 LUG - "Che senso ha essere accompagnato la mattina per poi essere libero di essere ucciso la sera?". A domandarlo è Paolo Borsellino davanti alla Commissione antimafia di allora, in un breve video proiettato oggi in Senato. Il magistrato lamenta di avere la scorta solo la mattina, per mancanza di autisti giudiziari; lamenta anche la mancanza di segretari e dattilografi "ne abbiamo bisogno per tutto l'arco della giornata", spiega. "Quanto al personale - prosegue il magistrato - non si tratta solo di dattilografi e segretari di cui avremmo bisogno di aver garantita la presenza per tutta la giornata, non solo per la mattinata; ma mi riferisco anche agli autisti giudiziari: la mattina con strombazzamento di sirene la gran parte di noi viene accompagnata in ufficio dalle scorte ma il pomeriggio c'è una sola macchina blindata e io sistematicamente vado in ufficio con la mia auto per poi tornare a casa verso le 21-22".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra in Ucraina: attacco di Kiev fa 6 morti in Russia e Crimea, bombe russe su Kharkiv: un morto

La Uefa multa Serbia e Albania e indaga sulla Croazia: Euro 2024 riaccende le faide balcaniche

Gaza: diverse vittime in attacchi a un istituto d'assistenza e una clinica