Jenny Greberg: "Necessario aumentare la produzione di metalli e minerali in Europa"

Jenny Greberg: "Necessario aumentare la produzione di metalli e minerali in Europa"
Dimensioni di testo Aa Aa

La nostra società ha sempre più bisogno di minerali e metalli, fondamentali nell'elettronica ma indispensabili anche per molti altri prodotti che utilizziamo nella nostra vita di tutti i giorni, dalle auto agli abiti. Secondo Jenny Greberg dell'Università di Lulea, è necessario quindi incrementarne la produzione, limitando al tempo stesso le conseguenze delle attività estrattive sull'ambiente.

Lo squilibrio tra fabbisogno e produzione in Europa

"In Europa - spiega la professoressa Greberg - consumiamo circa il 20 per cento della produzione mondiale di metalli e minerali, ma ne produciamo solo il 3 per cento. Dobbiamo produrne di più per soddisfare al nostro fabbisogno".

La chiave è la tecnologia

Alternative, continua l'esperta in ingegneria mineraria, non ce ne sono: "Naturalmente potremmo riciclare tutti i metalli e i minerali che abbiamo usato finora, ma anche se lo facessimo, soddisferemmo solo la metà circa del nostro futuro fabbisogno in metalli e minerali. Quindi abbiamo ancora bisogno di miniere, e dobbiamo fare attività mineraria nel modo migliore possibile, e la tecnologia è la chiave per farlo".

Più minerali e più metalli per una maggiore sostenibilità

Ma perché abbiamo bisogno di tutti questi minerali e metalli se vogliamo andare in direzione di un mondo più ecosostenibile? La risposta è: proprio perché vogliamo andare in direzione di un mondo più ecosostenibile, "Ad esempio perché se si confronta un'auto elettrica, alimentata da una batteria, a un'auto diesel, è necessario circa il quadruplo della quantità di rame in un'auto elettrica. Quindi per soddisfare questi obiettivi di sostenibilità globale, abbiamo bisogno di soluzioni basate sui metallli, di conseguenza in futuro la domanda di metalli e minerali è destinata a crescere".