ULTIM'ORA

La grotta di cristallo più grande d'Europa

La grotta di cristallo più grande d'Europa
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Benvenuti in un regno di cristallo. Siamo in Andalusia, in una miniera d'argento abbandonata a Pulpi. A cinquanta metri sottoterra c'è questo scrigno incantato, lungo otto metri e alto due, che quest'anno sarà finalmente visitabile dal pubblico. A ottobre probabilmente, ma si cercherà di permettere l'ingresso in sicurezza delle persone già da luglio.

In mineralogia, queste cavità rivestite di cristalli si chiamano geodi.

Il geologo Francisco Fernandez Amo spiega che "ci possono essere diversi processi di genesi. Generalmente uno spazio si riempe di un liquido, lentamente, una soluzione salina. In questo caso si tratta di solfato di calcio, che crea cristalli di selenite. Hanno bisogno della giusta quantità di tempo, temperatura e pressione per formarsi".

Aggiunge che in Europa un geode di queste dimensioni è un unicum. Ce n'è uno in Messico che è più grande, ma il problema è che si trova ad una profondità di più di 200 metri, quindi l'apertura al pubblico è proibitiva". Ecco perché la visita a Pulpi è imperdibile.

I turisti sono attesi come una manna dal cielo, perché porteranno ricchezza e lavoro in questa località con poche risorse, nota fino ad oggi solo per un'insalata da guinness dei primati che nel 2007 gli abitanti hanno condito.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.