Sciopero generale in Argentina, il quinto dell'era Macri

Sciopero generale in Argentina, il quinto dell'era Macri
Diritti d'autore REUTERS/Agustin Marcarian
Diritti d'autore REUTERS/Agustin Marcarian
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Sciopero generale in Argentina, il quinto dell'era Macri. Contro le politiche economiche del presidente e contro l'ipotesi di una richiesta di credito al fondo monetario internazionale.

PUBBLICITÀ

È la prospettiva di austerity, stavolta in salsa argentina, quella contro cui hanno protestato tutti i sindacati del Paese sudamericano, questo mercoledì bloccato da uno sciopero generale.

REUTERS/Agustin Marcarian

Voli cancellati, scuole chiuse, banche chiuse, aziende e negozi con le saracinesche abbassate. È il quinto sciopero generale da quando Mauricio Macri è presidente e arriva proprio pochi mesi prima delle presidenziali in cui il leader del centro-destra si sta impegnando per la rielezione.

REUTERS/Agustin Marcarian

Proprio contro le politiche economiche del presidente e contro l'ipotesi di una richiesta di credito al fondo monetario internazionale hanno manifestato i sindacati, temendo ulteriori tagli alla spesa pubblica.  

In Argentina l'inflazione è al 15,6% e oltre il 32% della popolazione vive al di sotto della soglia di povertà.

REUTERS/Agustin Marcarian
Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Crisi Argentina: tra default e ristrutturazione del debito pubblico

Spagna: traffico aereo paralizzato per gli scioperi

Agguato davanti al Parlamento argentino: morto deputato