EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Sri Lanka: prima messa pubblica dopo le stragi di Pasqua

Sri Lanka: prima messa pubblica dopo le stragi di Pasqua
Diritti d'autore LAKRUWAN WANNIARACHCHI/AFP
Diritti d'autore LAKRUWAN WANNIARACHCHI/AFP
Di Salvatore Falco
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Sri Lanka: prima messa pubblica dopo le stragi di Pasqua. Lunedì riapriranno anche gli istituti scolastici cattolici e una messa speciale si terrà il 16 maggio a Negombo,

PUBBLICITÀ

La chiesa di Santa Teresa a Colombo è piena di fedeli questa domenica per la prima messa pubblica dopo le stragi di Pasqua in Sri Lanka.

Per motivi di sicurezza, nelle ultime due settimane le celebrazioni erano state trasmesse in televisione.

A guardia della chiesa c'erano soldati armati di fucili d'assalto. All'ingresso, tutti i fedeli sono perquisiti.

"Come cristiani non rispondiamo al terrorismo con il terrorismo - dice Anthony Edward, un fedele cattolico al termine della messa - Dobbiamo perdonarli. Dobbiamo pregare per loro e portarli sulla retta via".

Nelle stragi di Pasqua sono state uccise 258 persone e quasi 500 sono rimaste ferite. Lunedì riapriranno anche gli istituti scolastici cattolici e una messa speciale si terrà il 16 maggio a Negombo, la prima all'aperto dopo gli attacchi del 21 aprile.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

La potente famiglia Rajapaksa torna al potere, alla guida l'"ex terminator" Gotabaya Rajapakca

Sri Lanka: la polizia uccide padre e due fratelli della mente degli attentati

No Comment: in preghiera per le vittime degli attacchi di Pasqua