ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Commercio, Malmstrom agli USA: i dazi un danno per tutti

Commercio, Malmstrom agli USA: i dazi un danno per tutti
Dimensioni di testo Aa Aa

I rapporti commerciali UE-USA hanno accumulato ritardo negli ultimi tempi con la costante minaccia di una guerra commerciale, Euronews ha intervistato Cecilia Malmstrom la commissaria del commercio europeo per parlare della situazione attuale.

Nelle ultime settimane, l'Unione Europea ha minacciato 12 miliardi di dollari in tasse agli Stati Uniti come ritorsione nella disputa sul sussidio di Airbus-Boeing. Cosi' ha commentato la Malmstrom:

"Speriamo di non dover imporre tariffe doganali l'un sull'altro, questa è una pista parallela che dura da 14 anni e molte inchieste hanno affermato che sia l'UE che gli Stati Uniti hanno fatto un paio di cose sbagliate. Così abbiamo i diritti legali di imporre tariffe l'uno sull'altro, ma sarebbe meglio non farlo, dovremmo sederci intorno a un tavolo insieme e vedere come possiamo gestire tutto in futuro, come stabilire norme e standard per gli aerei che finiscono per cadere e abbattersi sotto gli occhi del resto del mondo è questo ciò che offriamo agli Stati Uniti perché diversamente sarebbe un danno per tutti” ha affermato Cecilia Malmstrom.

Dai vecchi partner commerciali, ai nuovi. L'Ue sta valutando se vedere la Cina più come un "partner di cooperazione" che come "rivale sistemico" . Per Malmstrom si tratta semplicemente di giocare secondo le regole.

"Stiamo ancora cercando di dire alla Cina che devono seguire regole internazionali e standard multilaterali perché il modo in cui stanno sovvenzionando le proprie aziende, ad esempio, sta scaricando i mercati internazionali e questo sta danneggiando produttori e consumatori in tutto il mondo, quindi devono seguire Le regole dell'Organizzazione mondiale del Commercio (OMC) e abbiamo bisogno di lavorare con loro per sviluppare nuove regole. Abbiamo un gruppo di lavoro su questo, quindi spero che la Cina possa assumersi una maggiore responsabilità nel rafforzare e rispettare le regole multilaterali perché è positivo anche per loro" ha dichiarato la Commissaria.

Da lunedi' potete trovare l'intervista completa su Euronews.