Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Presidenziali Ucraina: duello-show

Presidenziali Ucraina: duello-show
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Duello show in Ucraina in vista del ballottaggio delle presidenziali di questa domenica. La promessa era quella di uno vero e proprio spettacolo e l'obiettivo è stato centrato.

Allo stadio olimpico di Kiev il presidente in carica Petro Poroshenko e lo sfidante Vladimir Zelensky si sono affrontati senza esclusione di colpi: da una parte l'inesperienza politica del comico, dall'altra la forza preponderante dell’oligarca. A far da sfondo battute e frecciate dai toni piuttosto coloriti.

Ad aprire il dibattito, per sorteggio, è stato Zelensky che ha confessato di aver votato per Poroshenko nel 2014 ma di aver commesso, come tutti, un errore. Il suo obiettivo infatti era quello di 'tirare a campare' e "arricchire il suo entourage". “Non sono un politico, sono una persona semplice che vuole lottare contro questo sistema: sono il risultato dei suoi errori e spero che lei se ne renda conto".

Standing ovation tra il pubblico. Ma ecco ribattere Poroshenko, che grazie alla sua esperienza, esorta l’avversario a chiarire come pensa di "guidare l'esercito" e "rappresentare l'Ucraina sulla scena internazionale". Il Paese, ha ricordato, è in guerra e presidente "debole" sarà spazzato via dal "nemico Putin".

Un talk-show super blindato. A Kiev per l’occasione sono stati dislocati infatti 10mila poliziotti. Intanto Zelensky, che al primo turno aveva ottenuto oltre il 30% dei voti, quasi il doppio dell’uscente Poroshenko, resta sempre il favorito. Secondo i sondaggi avrebbe circa il 70% di consensi. Ma un ribaltone dell’ultim’ora è sempre possibile.