ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Indagato ex presidente Bari Multiservizi

Indagato ex presidente Bari Multiservizi
Inchiesta partita dopo denuncia attuale amministratore società
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) - BARI, 11 APR - La Procura di Bari ha chiuso le indagini nei confronti dell'avvocato Giacomo Olivieri e di Oronzo Cascione, rispettivamente ex legale rappresentante ed ex direttore del personale e responsabile della gestione delle buste paga della società Bari Multiservizi Spa, accusati di truffa aggravata ai danni dell'ente. I fatti contestati risalgono al novembre 2017. Stando alle indagini coordinate dal pm Bruna Manganelli, "mediante artifici e raggiri" Olivieri, difeso dall'avvocato Nicola Quaranta, avrebbe commesso la truffa dichiarando che Cascione, difeso dall'avvocato Giuseppina Maritato, riceveva "una retribuzione sensibilmente inferiore a quella effettivamente percepita, al fine di ridurre - si legge nell'imputazione - l'importo da accantonare in favore del creditore". Cascione, infatti, era debitore nei confronti di un istituto di credito e di una società, i quali avevano chiesto di pignorarne il quinto dello stipendio.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.