ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Anche disastri climatici fra le cause della fame nel mondo

Anche disastri climatici fra le cause della fame nel mondo
Diritti d'autore
REUTERS/Mike Hutchings
Dimensioni di testo Aa Aa

Ben 113 milioni di persone in 53 paesi nel 2018 hanno sofferto la fame a causa di guerre e disastri naturali, in parte causati dai cambiamenti climatici.

Il rapporto e stato presentato dall'Unione europea, dalla Fao e dal Programma alimentare mondiale dell'Onu. Fra i dati da segnalare quello detto della fame acuta, diversa dalla fame cronica che colpisce oltre 820 milioni di persone nel mondo.

È il quadro delineato dal rapporto sull'insicurezza alimentare acuta presentato a Bruxelles. Due terzi di chi soffre di fame acuta è concentrato in appena otto paesi.

Ci sono popolazioni vittime di lunghi conflitti come in Siria, Afghanistan e Yemen, ma anche le cause legate ai cambiamenti climatici hanno provocato terribili disastri che hanno acutizzato la situazione di molte popolazioni.

Il rapporto è incompleto a detta delle stesse entità che lo hanno prodotto. L'analisi non copre infatti realtà come Corea del Nord e Venezuela perché i dati non sono disponibili.

Il documento raccomanda di rafforzare la cooperazione per agire simultaneamente su prevenzione, preparazione e capacità di risposta