ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Papa Francesco: "La protezione dei minori è una sfida del nostro tempo"

Papa Francesco: "La protezione dei minori è una sfida del nostro tempo"
Dimensioni di testo Aa Aa

La protezione dei minori rappresenta "una sfida urgente del nostro tempo". Lo ha ribadito Papa Francesco nel corso dell'Angelus a quattro giorni dall'atteso vertice sugli abusi nella Chiesa, a cui parteciperanno i presidenti di tutte le conferenze episcopali: "È un appuntamento che ho voluto come atto di forte responsabilità pastorale".

L'opposizione del clero

Secondo il vaticanista Marco Politi la sfida maggiore per il pontefice è rappresentata dalla forte opposizione di alcune frange del clero.

"E' un momento molto importante - ha detto Politi - perché negli ultimi anni abbiamo visto che non basta che il Papa decida qualcosa o mostri una linea, come ad esempio la politica di tolleranza zero, se questa linea non è sostenuta dai vescovi di tutto il mondo e dalla Conferenza Episcopale".

La sfida di Bergoglio

"I tentativi di riforma di papa Francesco - ha aggiunto Politi - sono molto seri, ma anche l'opposizione e il tentativo di sabotaggio di parte della Chiesa lo sono. C'è una lotta in corso all'interno della Chiesa: da un parte ci sono il Papa e i suoi sostenitori che vogliono un cambiamento; dall'altra diversi vescovi e componenti del clero che non vogliono trasparenza e che venga applicata la legge nei casi di abuso".

Sabato il pontefice ha dato un segnale forte in questo senso dimettendo dallo stato clericale Theodore McCarrick, il cardinale americano accusato di vari abusi sessuali.