Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Berlinale: Orso d'oro al film 'Synonymes' del regista israeliano Nadav Lapid

Berlinale: Orso d'oro al film 'Synonymes' del regista israeliano Nadav Lapid
Diritti d'autore
Reuters
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Il film 'Synonymes' del regista israeliano Nadav Lapid si è aggiudicato l'Orso d'oro alla 69esima edizione della Berlinale.

Basata sulle esperienze autobiografiche del regista, la pellicola segue le gesta di un ragazzo israeliano che arriva a Parigi in fuga dal suo paese, ma che in Francia ritroverà le stesse contraddizioni.

Gloria anche per 'La paranza dei bambini', unico film italiano in concorso. La giuria presieduta dall'attrice francese Juliette Binoche ha assegnato alla pellicola di Claudio Giovannesi, tratta dal romanzo omonimo di Roberto Saviano, l'Orso d'argento per la sceneggiatura, scritta da Giovannesi, Saviano e Maurizio Barucci.

Reuters

L'Orso d'argento per la regia è stato assegnato alla tedesca Angela Schanelec per il film 'I Was at Home, But'. Il premio della giuria è andato a 'Grâce à dieu' di François Ozon.

I primi di migliore attore e miglior attrice sono andati rispettivamente a Wang Jingchun e Yong Mei, protagonisti di 'So long, my son' del regista cinese Wang Xiaoshuai. 'System Crasher' di Nora Fingscheidt si è aggiudicato il premio Alfred Bauer per il film più innovativo.