ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Denunciato il nunzio apostolico di Parigi

Denunciato il nunzio apostolico di Parigi
Dimensioni di testo Aa Aa

L'accusa è pesante contro il nunzio apostolico a Parigi, Luigi Ventura, che avrebbe fatto la mano morta con un giovane dipendente del comune di Parigi. La notiza è stata pubblicata dal quotidiano Le Monde.

Durante un ricevimento offerto da Madame Hidalgo, la sindaca di Parigi, in presenza di autorità civili e diplomatiche, il nunzio avrebbe avuto un atteggiamento ambiguo verso un giovane dipendente della municipalità parigina.

La denuncia è stata trasmessa alla Procura francese il 23 gennaio scorso. In una nota ufficiale "La Santa Sede dichiara di aver appreso a mezzo stampa che è stata avviata una inchiesta da parte delle autorità francesi nei confronti di Mons. Luigi Ventura e resta in attesa del risultato delle indagini". Cio' vuol dire che il Vaticano non intende avvalersi subito dell'immunità diplomatica del suo ambasciatore ma vuole conoscere gli elementi che lo accusano.

Ventura, lombardo classe 1944, è sacerdote dal 1969. Ad inviarlo a Parigi come nunzio della santa sede era stato Papa Ratzinger. Era invece il 25 marzo 1995 quando venne nominato da papa Giovanni Paolo nunzio apostolico in Costa d'Avorio, Burkina Faso e Niger. Il 29 aprile dello stesso anno ha ricevuto la consacrazione episcopale