Qatar vince coppa d'Asia

Qatar vince coppa d'Asia
Diritti d'autore
REUTERS/Suhaib Salem
Dimensioni di testo Aa Aa

Sorpresa Qatar. La nazionale di calcio ha battuto 3-1 il Giappone nella finale di Coppa d’Asia disputata venerdì sera ad Abu Dhabi, negli Emirati Arabi Uniti.

È il primo titolo continentale e anche il più grande risultato ottenuto nella sua storia. La vittoria sul Giappone, una nazionale molto più blasonata è stata netta. Dopo mezzora di gioco il Qatar era già in vantaggio di due gol: uno segnato in rovesciata dall’attaccante Almoez Ali, capocannoniere del torneo, e l’altro dal terzino Abdulaziz Hatim. Il Giappone è rientrato in partita solo nel secondo tempo, dopo settanta minuti, con il gol dell’attaccante del Salisburgo Takumi Minamino. A dieci minuti dal termine il Qatar ha chiuso definitivamente la partita segnando un calcio di rigore con il numero dieci Akram Afif.

Una vittoria non casuale, ma frutto di programmazione. È non è un modo di dire. Il successo della squadra, allenata dallo spagnolo Felix Sanchez, ex tecnico delle giovanili del Barcellona, è il più importante risultato ottenuto dall’ambizioso e discusso piano di sviluppo calcistico intrapreso dai sovrani del Qatar negli ultimi quindici anni. La famiglia che governa il paese ha investito nello sport oltre due miliardi di dollari: fra gli obiettivi principali c’è quello di presentarsi con una squadra competitiva ai contestati Mondiali che ospiterà nel 2022.