EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Vince l'ultramaratona allattando

Vince l'ultramaratona allattando
Diritti d'autore 
Di Loredana Pianta
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Jasmin Paris è la prima donna a vincere la Montane Spine Race, battendo di 12 ore il precedente record. Nelle poche tappe dei 431 chilometri si è tirata il latte per la sua bimba

PUBBLICITÀ

Jasmin Paris, 35 anni, è la prima donna a vincere l'ultramaratona Montane Spine Race: 268 miglia, ovvero 431 chilometri tra Edale, in Inghilterra, e Kirk Yetholm, in Scozia, percorsi in soli 83 ore, 12 minuti e 23 secondi, e migliorando il precedente record di 12 ore. Ma non è finita qui: alle poche tappe di ristoro consentite, l'atleta britannica si è persino tirata il latte per la sua bambina di 14 mesi

"Due volte su tre corri nel buio, il che mette a dura prova la tua energia mentale. È una gara no-stop, quindi ci vuole tattica. Più dormi, più recuperi energia, ma al tempo stesso perdi secondi preziosi, quindi bisogna tener conto di tutto questo. Gran parte del percorso avviene in aree remote, quindi è fatto in solitudine, è un altro importante elemento che incide. Dunque è una prova di forza per molti aspetti, una sfida immensa. Io avevo la migliore delle motivazioni per arrivare alla fine: mia figlia che mi aspettava", ha raccontato a Euronews.

Prevalentemente trail su sterrato con continui saliscendi, temperature inclementi, venti freddi e l'incognita neve, senza dubbio la Spine Race è una delle gare più dure al mondo.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

La maratona continentale al via tra Antartide e Sudafrica

Maratona di Roma da record: 40mila atleti corrono nel museo a cielo aperto della Capitale d'Italia

Kenya, l'atleta Kelvin Kiptum muore in un incidente stradale: suo il record mondiale nella Maratona