Migranti, accordo Gb-Francia per maggior controllo

Migranti, accordo Gb-Francia per maggior controllo
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Più sorveglianza nel Canale della Manica e sensibilizzazione sui pericoli che comporta l'attraversamento

PUBBLICITÀ

Più controlli nel Canale della Manica, azioni per smantellare le bande di trafficanti di esseri umani e sensibilizzazione dei migranti sui pericoli rappresentati dall’attraversamento: sono alcune delle misure previste dal piano d'azione concordato da Francia e Regno Unito. I ministri degli Interni dei due Paesi hanno deciso di rinforzare la collaborazione bilaterale per far fronte ai sempre più frequenti tentativi di attraversamento del Canale da parte di migranti a bordo di piccole imbarcazioni.

"Uno sforzo congiunto contro l'immigrazione clandestina per proteggere i nostri confini e le vite umane", ha twittato Sajid Javid in risposta al suo omologo francese Cristophe Castaner.

Se ne occuperà il Centro di coordinamento e informazione franco-britannico che si trova a Coquelles, vicino Calais, nel Nord della Francia.

Quasi 70 persone sono state intercettate negli ultimi tre giorni mentre tentavano di raggiungere l'Inghilterra attraversando la Manica.

Attualmente solo una delle cinque navi specializzate della Border Force, in grado di soccorrere contemporaneamente diverse imbarcazioni, è operativa nello stretto di Dover.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Migranti: Londra chiede aiuto alla Marina Militare

Regno Unito: traffico migranti, due arresti

Seawatch, l'appello Onu: "situazione critica, serve sbarco immediato"