ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Stato dell'Unione:l'inverno caldo dell'Europa

Stato dell'Unione:l'inverno caldo dell'Europa
Dimensioni di testo Aa Aa

Proteste in Francia, Belgio e Ungheria, è l'inverno caldo dell'Europa.

Le ragioni dietro le manifestazioni possono essere diverse, ma tutte chiedono la stessa cosa: un cambiamento.

Non è solo la pressione fiscale che spinge le persone ad alzare la voce e ad agire come non farebbero se si sentissero soddisfatte.

La sensazione diffusa è che la società stia andando alla deriva verso qualcosa di sconosciuto, di inevitabile, da cui non ci si puo' salvare.

Se i politici non prestano attenzione e non correggono il tiro seriamente , l'inverno del malcontento potrebbe essere lungo e difficile.

I manifetanti protestano per salvaguardare i pilastri fondamentali su cui sono fondate le nostre società.

I governi sono leggitimati dal popolo. Ma se una minoranza considerevole di cittadini si sente costantemente ignorata o dimenticata, la democrazia è immediatamente percepita come uno strumento al servizio delle elites o di interessi particolari.

Un programma satirico, trasmesso sull'emittente pubblica tedesca ZDF ha incoronato come vincitori di un premio annuale ,per la categoria stranieri, Donald Trump, per la quarta volta consecutiva, tra l'altro, e Kim Jong Un, il leader supremo della Corea del Nord.

Sicuramente la storia d'amore dell'anno.

Il Regno Unito ha vinto invece un premio come "isola piu'confusa del mondo".

E' molto probabile ormai che non si arrivi ad un accordo sulla Brexit.Ironia della sorte, un mancato accordo verrebbe rigettato dalla maggioranza della Camera dei Comuni.

La goffagine generale dei politici britanicci nel gestire la Brexit ha creato una atmosfera di rancore raramente vista all'interno della Camera dei Comuni.

Un altro paese che attira l'attenzione Ue come il Regno Unito è la Romania

Questa settimana il Governo è sopravvissuto a un voto di sfiducia sui suoi tentativi di indebolire le attività delle autorità anticorruzione. Il Paese assumerà la presidenza di turno Ue in pochi giorni,anche se il Presidente della Romania ha definito il Paese "totalmente impreparato" .

I prossimi appuntamenti:

Martedi' Papa Francesco terrà il suo discorso tradizionale sul Natale Urbi et Orbi , « alla città e al mondo ».

Sempre martedi' , la regina britannica farà un discorso, l'ultimo prima della Brexit.

Il primo gennaio la Romania assumerà la presidenza dell'Ue.