Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.

ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Studenti da tutto il mondo nelle università russe: ecco i segreti del successo

Studenti da tutto il mondo nelle università russe: ecco i segreti del successo
Dimensioni di testo Aa Aa

Molte università russe, come l'Università statale di Mosca (Msu), hanno goduto di ottima fama in tutto il mondo. Negli anni '90, a causa della crisi economica generale, questi istituti hanno vissuto momenti difficili ma, negli ultimi 10 anni, il sistema di istruzione accademica in Russia ha subito cambiamenti radicali.

Sergey Sherbakov, per Euronews, è andato a scoprire i segreti di questo successo alla HSE di Mosca: "Siamo nella Scuola superiore di economia di Mosca, già nella top ten delle università in Russia e pioniera della Associazione delle università globali. Il suo obiettivo è ora entrare nella lista delle 100 Università migliori del mondo".

IL CERVELLO E LE SCELTE ECONOMICHE: ECCO I LABORATORI DI NEUROECONOMIA

Russel Chan, ricercatore arrivato dall'Australia alla HSE, racconta la sua esperienza: "Penso che la Russia abbia un ambiente di ricerca molto dinamico che molta gente, in Occidente, non riesce ancora a capire. Io ho iniziato visitando Mosca e ho seguito qui alcune ricerche. Il risultato? Sono rimasto davvero impressionato dal lavoro che si sta facendo in Russia".

Russel sta facendo la sua ricerca di postdottorato nel campo della neuroeconomia: questa scienza studia come il nostro cervello prenda decisioni economiche, a volte spontanee e irrazionali. La comprensione di come funzioni il cervello nelle scelte economiche è un nuovo approccio molto promettente in questo settore e uno dei migliori laboratori dell'Europa orientale - l'Istituto di neuroscienze cognitive - fa parte proprio della Scuola superiore di economia di Mosca e Il direttore del laboratorio si chiama Vasily Klucharov.

Quanto all'Istituto di neuroscienze cognitive, questo ha partnership con molti istituti europei di eccellenza, come l'Ecole normale Superieur in Francia. Circa il 40 per cento degli studenti e ricercatori post-dottorato arrivano in Russia dall'estero e studiano in inglese.

Snigdha Mohan è Economics Student Ambassador della Warwick University e racconta cosi la sua esperienza. «Ho un background di studi economici - spiega - tuttavia anche io posso studiare cose come la scienza cognitiva, che è legata alla psicologia dell'economia e alle neuroscienze ".

SCUOLE SPECIALI E CONCORSI PER ATTRARRE STUDENTI E SCIENZIATI STRANIERI

Yaroslav Kuzminov, rettore della Scuola superiore di economia, ribadisce: "E' davvero molto importante per noi attirare giovani di talento per la nostra Università da tutto il mondo. In primo luogo, abbiamo varie scuole estive e invernali, nelle quali invitiamo gli studenti stranieri e gli scienziati leader nei loro campi. Il secondo approccio è quello dei concorsi scientifici internazionali. Li organizziamo insieme alla Association of Global universities (Associazione delle Università globali). Questa è una delle aree di lavoro più promettenti per attrarre talenti".

NON SOLO MOSCA: IL CASO VLADIVOSTOK E IL BOOM DELLE UNIVERSITA' "PERIFERICHE"

Ci sono quasi 300.000 studenti stranieri in Russia. E naturalmente non tutte le migliori università e i migliori laboratori si trovano nella capitale. Sorprendentemente, ma è cosî, sempre più studenti stranieri scelgono altre città e vanno a studiare anche nell'estremo Oriente della Russia: è il caso di Sandro. Viene dal Brasile e ha deciso di studiare a Vladivostok. Questo campus moderno ospita circa 25000 studenti e quasi il 15 per cento sono stranieri provenienti da più di 70 Paesi. Per facilitare il processo di apprendimento, molte discipline sono insegnate in inglese, come nella facoltà di biomedicina o nel centro scientifico di nanotecnologia. Attualmente, gli esperti di questo centro, insieme ai loro colleghi stranieri, sono impegnati nell'individuare le nanoparticelle più nocive contenute nei gas di scarico delle automobili, moto o navi cargo. Cosa rende così attraente il Campus di Vladivostok?

IL SEGRETO DEL SUCCESSO: COSTI ACCESSIBILI E PROCEDURE SNELLE

Sandro Araujo, allievo dal Brasile spiega cosi la sua scelta: "In Sudamerica la formazione è molto costosa. A volte quello che si paga qui in un anno è quello che si paga in Sud America in un mese. Questo è il motivo per cui moltissime persone provenienti da paesi sudamericani come il Brasile o la Colombia, Ecuador vengono in Russia ".

Se è stato difficile compilare i documenti? Sandro parla di iter snelli e semplicissimi: "Ho fatto tutto da Internet: la mia domanda, e anche il mio visto. È molto facile. Ho fatto tutto da solo ".

IL PORTALE WEB PER STUDIARE IN RUSSIA E L'OBIETTIVO "AVANGUARDIA"

Internet è la strada che apre la Russia al mondo: il sito Web russia.study è una piattaforma online globale per gli studenti stranieri, un modo per entrare in una delle 500 università presenti in Russia in pochi passi. Puntando all'avanguardia e al confronto tra esperti, ricercatori e studenti.

Lo racconta Valery Chernyshev, dottore di ricerca in nanotecnologia, dell'Università federale dell'Estremo Oriente: "Qui stiamo studiando le componenti solide dei gas di scarico delle auto e tutto ciò che ha un motore a combustione interna. Questo è molto importante per i nostri colleghi del Vietnam".

Lo conferma Trong Hhien, assistente di ricerca arrivato proprio dal Vietnam "Ci sono molti dei miei insegnanti che hanno studiato in Russia. Ecco perché ho deciso di venire qui. Questa università offre ottime condizioni per poter studiare".