ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Brexit, countdown a voto parlamentare: May si gioca il tutto per tutto

Brexit, countdown a voto parlamentare: May si gioca il tutto per tutto
Dimensioni di testo Aa Aa

Mentre continuano a rincorrersi voci relative ad ammutinamenti nella sua maggioranza, Theresa May è a meno di 48 ore dal voto che rischia di mandare in fumo un anno e mezzo di negoziati. Secondo molti, il voto programmato per ,martedÌ potrebbe slittare, mentre non è escluso che May torni a Bruxelles per cercare di ottenere concessioni dell'ultima ora.

"Quanti suggeriscono di tornare a negoziare - ha detto in un'intervista alla BBC il segretario di Stato per la Brexit, Stephen Barclay - dovebbero capire che questa non può essere una nostra decisione univoca. La Francia, la Spagna e tutti gli altri ci si rivolteranno contro se cercheremo di riaprire i negoziati per ottenere di più ".

A scontentare tutti - maggioranza e opposizione, cittadini e parlamentari - è soprattutto la cosiddetta "clausola di backstop", che prevede la permanenza nell'Unione delI'lrlanda del Nord a tempo indefinito, fino al raggiungimento di un accordi piu dettagliato

"Se il Primo Ministro fosse in grado di tornare a Bruxelles questa settimana o la prossima - ha dichiarato alla BBC l'ex Ministro degli Esteri Boris Johnsson - dicendo chiaramente 'ho paura che che la soluzione di backstop che avete escogitato sia molto impopolare'..."

In realtà molti analisti ritengono una pia illusione quella di Johnson, mentre un numero sempre piû grande di Ministri sembra veda un nuovo referendum come l'unica soluzione possibile.

"Il nostro governo ci ha portato un cosiddetto accordo che ci lega ancora di più all'UE, ma ci toglie la nostra rappresentanza. Questa non è affatto una Brexit, fanno solo finta che sia così" ci spiega questa sostenitrice dell'uscita, che domenica ha manifestato in una marcia che ha visto oppositori e sostenitori uniti nel contestare l'accordo negoziato da May.