ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Non accetta separazione, sfonda finestra

Lettura in corso:

Non accetta separazione, sfonda finestra

Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) - BOLOGNA, 28 NOV - La moglie aveva chiesto la separazione e da tre mesi lo aveva allontanato da casa anche perché, oltre a maltrattarla e picchiarla, spendeva i soldi del conto corrente familiare per comprarsi cocaina. Ieri l'uomo si è presentato nell'appartamento dove vivono la donna e il figlio, a San Giovanni in Persiceto, nel Bolognese, e ha sfondato una finestra per cercare di entrare. Il marito violento è un 35enne di origine siciliana, che i Carabinieri hanno arrestato per atti persecutori. A chiamarli è stata la stessa donna, trentenne, spaventata dopo l'ennesimo gesto aggressivo dell'ex. L'uomo non è stato trovato subito: si era nascosto in giardino, nella casetta giocattolo del figlio, dove è stato individuato dai militari che lo hanno portato in caserma e, al termine degli accertamenti, tratto in arresto. La coppia conviveva da sette anni e nel 2017 si era sposata, ma negli ultimi mesi l'atteggiamento di lui era cambiato, soprattutto dopo la perdita del lavoro e a causa della sua dipendenza dalla droga.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.