ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il teatro del futuro in scena a Baku

Lettura in corso:

Il teatro del futuro in scena a Baku

Il teatro del futuro in scena a Baku
Dimensioni di testo Aa Aa

A Baku va in scena... il teatro.

La capitale dell'Azerbaijan ha ospitato la quinta edizione dell'International Theatre Conference.

Il titolo della conferenza di quest'anno era: "Filosofia del teatro nel ventunesimo secolo: il concetto di esistenza". Più di 130 esperti provenienti da 40 paesi si sono riuniti per condividere le loro esperienze e discutere del futuro del teatro.

Tra di loro, Grigory Zaslavsky, dell'Istituto russo delle arti del teatro, che di futuro si occupa regolarmente, dice: "Formiamo attori e registi per il teatro di domani, abbiamo anche allestito un laboratorio di teatro del futuro con la scuola del Teatro d'Arte di Mosca. Una volta è stato chiesto ai nostri attori: 'Come vedete il futuro del teatro?' E loro, che sono sempre a contatto con le nuove tecnologie, con i touch screen e così via, a sorpresa hanno risposto: è la personalità dell'attore che rimarrà centrale nel teatro".

Gli organizzatori hanno insistito sul posto che il teatro deve occupare nella vita sociale e culturale e sul fatto che il compito principale della cultura in generale è di comunicare al di là delle frontiere e di costruire ponti.

E "Teatro senza frontiere" era il tema del secondo Festival internazionale di teatro Map (Musica, Arte, Performance), tenutosi subito dopo la conferenza e organizzato dal centro d'arte contemporanea Yarat. In scena non solo teatro di prosa, ma opera, balletto moderno e rappresentazioni sperimentali. Fondamentale attrarre un pubblico giovane, e allora che cosa di meglio per i bambini che le marionette? Per Katarina Klancnik Kocutar, dell'Unione internazionale della marionetta, "Gli spettacoli di marionette sono molto importanti per far conoscere quest'arte ai bambini, che diventano così un pubblico migliore, che ascolta meglio, legge meglio, osserva meglio l'arte, inclusa l'arte visiva".

Un esempio è "Noone's Land", lo spettacolo del Merlin Puppet Theatre, una compagnia nata in Grecia negli anni Novanta che da allora si è esibita in più di 30 paesi. Storia di uno spaventapasseri che scopre di non potersi allontanare dal luogo in cui si trova e decide allora di farne un posto migliore.

Momenti magici anche per gli adulti a Baku, grazie all'italiana No Gravity Theatre Company, con il suo spettacolo cross-over "Aria", per la regia di Emiliano Pellisari. Musiche barocche, danza, acrobazie aeree in una coreografia, per l'appunto, "senza gravità".

NoGravity at Yarat Contemporary Arts Space

Yarat! Contemporary Art Space in Baku Map Festival Aria, arie barocche nell'aria - November, 6, 2018 www.mapfestival.az - nogravitytheatre.com

Publiée par No Gravity Theatre sur Mardi 30 octobre 2018

Altro da Cult