ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Casa Bianca minaccia di stracciare il trattato sulle armi nucleari

Lettura in corso:

Casa Bianca minaccia di stracciare il trattato sulle armi nucleari

Casa Bianca minaccia di stracciare il trattato sulle armi nucleari
Dimensioni di testo Aa Aa

Washington ha annunciato che uscirà dal Trattato sulle Forze Nucleari Intermedie con la Russia.

L'accordo era stato sottoscritto nel 1987 da Reagan e Gorbacijov, con lo scopo di li**berare l'Europa dai missili dispiegati su basi terrestri**.

Giovedì, un funzionario del Dipartimento per il controllo degli armamenti degli Stati Uniti sarà a Bruxelles presso la sede NATO per spiegare le motivazioni che hanno portato il Presidente Donald Trump a questo annuncio.

Il Segretario Generale della NATO, Jens Stoltenberg, ha anticipato così le ragioni che hanno spinto gli Stati Uniti a abbandonare l'accordo: “La spiegazione più plausibile è che quest'operazione della Russia stia violando il Trattato. Ma la Casa Bianca non intende dispiegare nuove armi nucleari in risposta al missile russo", denominato Novator 9М729.

Euronews ha incontrato a Bruxelles Ian Lesser, esperto del German Marshall Fund degli Stati Uniti, secondo cui un ritorno dei missili degli Stati Uniti in Europa è altamente improbabile.

“È naturale voler posizionare nuove testate nel terriorio dei Paesi NATO. Ma questo deve avvenire previo accordo degli Alleati stessi." - ha osservato Lesser - "Non c'è una prospettiva politica certa. Mi spiego: per decenni, l'Europa non ha dovuto affrontare questioni relative alla strategia e alle armi nucleari in Europa. Ricordiamo che, l'ultima volta in cui se ne è occupata è stato negli anni '80, e si trattava di politiche estremamente controverse. Ai tempi, infatti, l'opinione pubblica aveva reagito in modo particolarmente forte, direi drammatico."