Cisgiordania, palestinese ucciso dopo aver aggredito un soldato

Cisgiordania, palestinese ucciso dopo aver aggredito un soldato
Di Antonio Michele Storto
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Secondo un portavoce dell'esercito, il militare sarebbe stato ferito solo superficialmente. E' accaduto vicino alla Tomba dei patriarchi, venerata da ebrei e musulmani

PUBBLICITÀ

Un giovane palestinese di 20 anni è stato ucciso a colpi di arma da fuoco da un gruppo di soldati israeliani, dopo aver colpito uno di loro con una coltellata.

E' accaduto a Hebron, nei pressi della Tomba dei patriarchi, un luogo sacro sia per gli ebrei che per i musulmani, i quali vi si riferiscono col nome di Moschea Ibrahim.

Secondo fonti mediche locali riportate dall'agenzia di stampa palestinese Maan, il giovane - il cui nome sembra fosse Moammar Aref al-Atrash - avrebbe ferito il militare in modo non grave; una circostanza questa, confermata anche da un pirtavoce dell'esercito israeliano.

Il ragazzo non è morto sul colpo, ma in ospedale, per via delle ferite d'arma da fguoco .

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Due soldati israeliani uccisi e 4 feriti tra Gerusalemme e Cisgiordania

Israele abbatte un villaggio beduino: la protesta dei palestinesi

Cisgiordania: a Jenin tre palestinesi uccisi in ospedale da forze israeliane