ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Khashoggi: Ministro degli Esteri saudita, "incidente senza consenso delle autorità"

Lettura in corso:

Khashoggi: Ministro degli Esteri saudita, "incidente senza consenso delle autorità"

 bandiera saudita nel consolato dell'Arabia Saudita a Istanbul, 20 ottobre
@ Copyright :
REUTERS/Huseyin Aldemir
Dimensioni di testo Aa Aa

La tv di stato turca TRT World ha pubblicato gli scatti che ritraggono per l'ultima volta Jamal Khashoggi, il giornalista dissidente ucciso nel consolato saudita ad Instanbul lo scorso 2 ottobre. Le autorità truche sostengono che il regno avesse inviato un team di ben 15 persone con il compito di elminarlo, tra cui un medico legale il cui ruolo era di fare a pezzi il giornalista.

Adel Al-Jubeirgi, il ministro degli Esteri arabo al canale Fox News ha detto: "gli individui che hanno fatto questo, lo hanno fatto al di fuori del volere delle autorità. Ovviamente è stato fatto un grande errore , il tentativo che c'è stato di voler mascherare i fatti ha complicato le cose. Siamo stati molto chiari sul fatto che non lasceremo i fatti come sono".

Da parte di Donald Trump è arrivato il riconocimento che Riad abbia mentito, ma allo stesso tempo il presidente ha parlato dell'Arabia Saudita come di un alleato importante. Ma non tutti la pensano nello stesso modo, uno di questi è il senatore Paul Rand.

"Dobbiamo essere forti e non dire ah dobbiamo sanzionare alcune di queste persone e fare finta che stiamo facendo qualcosa. Credo che dobbiamo interrompere la vendita di armi all'Arabia Saudita e dobbiamo anche chiederci se vogliamo o meno che loro siano alleati o nemici."

La versione saudita ufficiale su quanto accaduto, da un lato conferma che la morte del giornalista sia avvenuta nella sede del consolato del regno, dall'altro fornisce una ricostruzione diversa: Khashoggi sarebbe morto in seguito ad una rissa avvenuta all'interno delle sede diplomatica.