ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Elezioni europee: chi è Christian Kern, candidato alla successione di Juncker

Lettura in corso:

Elezioni europee: chi è Christian Kern, candidato alla successione di Juncker

Elezioni europee: chi è Christian Kern, candidato alla successione di Juncker
@ Copyright :
REUTERS/Lisi Niesner
Dimensioni di testo Aa Aa

Il leader del Partito Socialdemocratico austriaco Christian Kern ha annunciato la sua candidatura alle elezioni europee del 2019 e alla poltrona di presidente della Commissione europea attualmente occupata da Jean-Claude Juncker.

Chi è Kern?

Kern, 52 anni, è diventato il 24esimo Cancelliere austriaco il 17 maggio 2016, ma ha dovuto lasciare la sua carica l'anno dopo a causa della crisi di governo che ha portato alle elezioni anticipate dell'ottobre 2017, vinte dalla coalizione di centrodestra di Sebastian Kurz. Nel corso della campagna elettorale Kern ha accusato l'elite politica austriaca di non avere un'agenda politica significativa per il futuro del paese.

Prima di diventare Cancelliere, Kern era a capo delle ferrovie federali austriache (OBB). In precedenza era stato portavoce del gruppo parlamentare del Partito Socialdemocratico (SPÖ) e manager dell'azienda idroelettrica austriaca Verbund.

Perché si è candidato?

Con la sua candidatura Kern, noto per le sue posizioni pro-Europa , punta a contrastrare le forze nazionaliste ed euroscettiche che si sono affermate negli ultimi anni in tutta Europa.

L'annuncio della sua candidatura è coinciso con il vertice della UE a Salisburgo, in Austria, dove Kern incontrerà i leader socialdemocratici dell'Unione per ottenere il loro sostegno.

Il governo austriaco, guidato da una coalizione di destra, ha fatto della crisi migratoria europea una priorità. L'Austria ha da poco cominciato i suoi sei mesi di presidenza dell'Unione europea.

Kern intende dimettersi dalla presidenza del Partito socialdemocratico austriaco entro il maggio del prossimo anno per concentrarsi sulla sua campagna. Non è chiaro chi lo sostituirà come leader dei socialdemocratici austriaci.

Cosa promette di fare?

Kern ha detto ai giornalisti che il concetto di una democrazia liberale e aperta è messo in discussione dai politici nazionalisti di tutta Europa. Kern ha fatto i nomi di Matteo Salvini e del primo ministro ungherese Viktor Orban, due dei leader del fronte anti-migrazione.

"È la sfida più importante per noi socialdemocratici garantire la conservazione del patrimonio europeo", ha dichiarato Kern nel suo breve intervento.

Chi è in corsa per la carica di presidente della Commissione?

L'avversario più temibile di Kern al momento sembra essere il vicepresidente della Commissione europea Maroš Šefčovič, che lunedì ha annunciato la sua candidatura alla poltrona di Juncker. Il 52enne slovacco imposterà la sua campagna elettorale sensibile sul crescente divario tra est ed ovest.

"La mia visione è chiara - ha detto Šefčovič quando ha annunciato la sua candidatura - abbiamo bisogno che i nostri cittadini di tutti i ceti sociali e di ogni parte d'Europa si sentano ritrovino fiducia nel futuro".