ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La NATO allena la sua flotta aerea

Lettura in corso:

La NATO allena la sua flotta aerea

La NATO allena la sua flotta aerea
Dimensioni di testo Aa Aa

La NATO scalda i motori e mette in mostra i muscoli. Mercoledì ha effettuato un'imponente esercitazione aerea, coprendo lo spazio di Germania, Repubblica Ceca, Slovacchia. Ungheria, Slovenia, Croazia, Italia e Francia.

Euronews è salita a bordo di un A321 belga: non appena siamo entrati nello spazio tedesco, siamo stati intercettati da due caccia tedeschi. Questa eventualità nella vita reale potrebbe verificarsi in caso di problemi di comunicazione con la torre di controllo o di emergenza.

Durante l'esercitazione la NATO ha impiegato diversi jet militari. Questi aerei militari hanno il compito di mantenere un aereo sospetto lontano dallo spazio della NATO. E quello che negli ultimi anni è successo con i bombardieri russi e aerei spia.

Nel 2014 gli Eurofighter della NATO hanno praticato intercettazioni simili con il russo Su-27. Da allora questa forma di cooperazione militare è stata sospesa.

Il generale Ruben C. Garcia Servert si rammarica del fatto che non sia più possibile effettuare queste operazioni congiunte.

"La missione a cui state assistendo vuole dimostrare che lo spazio aereo della NATO è sicuro ed è controllato: qualsiasi paese terzo che non rispetti le regole è una sfida per noi. L'attività russa è stata frequente di recente, ma non solo. L'idea è quella di pervenire a una integrazione della difesa aerea delle nostre nazioni sotto l'ombrello della NATO ".

Il generale Servert è il comandante del centro operativo combinato di Torrejon, in Spagna, che controlla la metà meridionale dell'Europa. E' proprio da li che il nostro volo è stato monitorato .

Mentre attraversavamo i confini siamo stati scortati da aerei di 8 paesi, tutti armati di missili. Sebbene le regole di intervento siano diverse da paese a paese, la Nato afferma che la priorità è salvare vite e difendere le persone.