ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Dublino: "Le scuse del Papa non bastano"

Lettura in corso:

Dublino: "Le scuse del Papa non bastano"

Dublino: "Le scuse del Papa non bastano"
Dimensioni di testo Aa Aa

Mentre al Phoenix Park di Dublino stava per iniziare la messa con la quale Papa Francesco ha chiuso l'Incontro Mondiale delle Famiglie, non distante, al Parco della Rimembranza, si è svolta una protesta contro la visita di Bergoglio organizzata da alcune associazioni delel vittime di abusi sessuali.

ELAINE MURPHY:"Penso che siano state delle scuse prive di significato da parte del Papa. Non penso, anche alla luce delle notizie di oggi, che lui sapesse molto sui vari cardinali che commettevano abusi. Ripeto, sono scuse piuttosto vuote per me"

MAGGIE LAWLER: "Penso che le scuse non siano davvero sufficienti, ma che ci sia bisogno di essere responsabili, che si debba rispondere alle domande, che qualcuno abbia il coraggio di alzarsi in piedi ed assumersi tutte le responsabilità per quanto è accaduto specialmente in Irlanda".

Alla manifestazione anche Marie Collins, ex vittima ed ex componente della Pontificia Commissione per la Tutela dei Minori. In un tweet la Collins ha rivelato una frase del Papa nell'incontro a porte chiuse con otto sopravvissuti agli abusi. A chi gli chiedeva come si comoprterebbe Gesu' Francesco avrebbe risposto che «busserebbe alla porta ma non per entrare, per uscire».