Il Danubio ha una sete da record

Il Danubio ha una sete da record
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

La siccità e le alte temperature hanno provocato uno storico abbassamento del livello d'acqua del Danubio, il secondo fiume più lungo d'Europa

PUBBLICITÀ

Rimangono ancorate a Vienna le navi da crociera, costrette allo stop per i bassi livelli d'acqua del Danubio che segnano un record storico. Dati ufficiali parlano di un abbassamento di 61 cm a Budapest. Fino ad oggi si ricordavano i 51 centimetri del 2003.

Numerose compagnie di navigazione lamentano ingenti perdite per i viaggi annullati.

"Non posso navigare dove non c'è abbastanza acqua. Non posso garantire la sicurezza dei passeggeri fino a Budapest", dice Thomas Topf, comandante di una nave da crociera bloccata in Austria. Per fronteggiare la situazione "abbiamo dei bus che portano i passeggeri a Budapest e Bratislava".

Anche se la crociera è saltata c'è chi sorride lo stesso: "Abbiamo fatto delle belle escursioni", dice una passeggera, "Fa caldo, ma non ci lamentiamo".

Il letto del Danubio, da si possono addirittura scattare foto, dovrebbe rimanere così a secco ancora per poco. Sono attese piogge per i prossimi giorni, che dovrebbero ripristinare quello che non è solo un bel fiume da navigare per i turisti, ma una delle più importanti arterie per il commercio in Europa.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

La secca del "Danubio blu"

Acqua di scarico torna nei rubinetti: al via il progetto nei Paesi Bassi

Giornata mondiale dell'acqua: un uso sostenibile per garantire salute e pace