ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Homo Faber a Venezia: una mostra-viaggio alla scoperta dell'artigianato d'arte europeo

Lettura in corso:

Homo Faber a Venezia: una mostra-viaggio alla scoperta dell'artigianato d'arte europeo

Homo Faber a Venezia:  una mostra-viaggio alla scoperta dell'artigianato d'arte europeo
Dimensioni di testo Aa Aa

Questo è uno degli ultimi laboratori dei Paesi Bassi dove viene ancora usata la tecnica tradizionale di ceramica blu di Delft.

Siamo qui per scoprire di più sulle creazioni esclusive dell' originale designer e artigiana, che continua ad utilizzare questa celebre tecnica, portandoci indietro nel 17esimo secolo.

Wilma Plaiser, già da giovanissima, aveva immaginato di poter creare con la tecnica della ceramica blu di Delft. Ha Iniziato diciassette anni fa, è una delle ultime pittrici che pratica questa arte tradizionale. L'antica porcellana olandese si ispirava a quella cinese, ma questo blu particolare ha raggiunto una fama a livello internazionale.

Wilma Plaisier dice che il colore usato contiene ossido di cobalto, in origine nero nel terreno, cambia colore scaldato a 1200 gradi Celsius e diventa blu.

Si tratta di un prodotto interamente fatto a mano e il suo design caratteristico contiene innumerevoli sfumature di blu.

Per unire la ceramica tradizionale al design moderno, la pittrice ha iniziato una collaborazione con il famoso designer olandese Marcel Wanders creando un prodotto unico.

Wilma Plaisier dice che quando ha lavorato con Marcel sulle creazioni di questo progetto lui ne ha scolpite le diverse parti così da avere dei pezzi unici, uno diverso dall'altro. Se ne osservi uno devi capire dove si ferma lo sguardo, trovare la parte da rendere ancora più bella o in che modo in stile si potrà armonizzare con le linee da lui scolpite, per dare forma all'argilla.

Abbiamo incontrato il famoso designer ad Amsterdam, subito dopo la creazione dell'opera che verrà esposta a Venezia alla mostra Homo Faber.

Marcel Wanders, noto per il suo design originale, aveva già collaborato a vari progetti di arte tradizionale.

Marcel Wanders dice che quando lavora sulla ceramica blu di Delft unisce un elemento più grezzo, in accostamento ad elementi che trasmettono bellezza e luce. Pensa che sia una cosa molto bella vedere un' energia primitiva ed una più raffinata unirsi, come in questa creazione.

Si tratta di una creazione "one minute" con la firma di Marcel Wanders. Creata da parti distinte, a mano, in un solo minuto. Si nota nella giustapposizione della parte superiore della creazione e la sua base. Uno stile pittorico tradizionale che si sposa con un design più moderno nella base, mentre la parte superiore è stata creata utilizzando una forma tradizionale unita ad uno stile pittorico contemporaneo.

Marcel Wanders dice che la ceramica blu di Delft rappresenta qualcosa di estremamente importante per lui, perché è olandese. Fa parte di lui, rappresenta la sua famiglia, che l'ha creata per centinaia di anni . Ovviamente sua madre ne aveva una, non piaceva a nessuno, tranne che a lui. E' un modo per abbracciare la cultura del suo paese.

La creazione è uno dei pezzi originali, che verranno esposti alla mostra Homo Faber, un evento straordinario che si terrà a Venezia a settembre, dedicato all'artigianato artistico europeo organizzato dalla Michelangelo Foundation di Ginevra.

Altro da focus