ULTIM'ORA

Caso Skripal, Russia chiede spiegazioni a GB

Caso Skripal, Russia chiede spiegazioni a GB
Dimensioni di testo Aa Aa

Si torna a parlare del caso Skripal, l'ex spia russa avvelenata insieme alla figlia lo scorso marzo in Inghilterra. Il portavoce del Kremlino Dmitry Peskov:

"Sfortunatamente, il contributo di Boris Johnson allo sviluppo delle relazioni russo-britanniche può essere valutato come molto, molto modesto, per non dire altro."

La Russia nega le accuse britanniche di coinvolgimento e il portavoce del Cremlino auspica spiegazioni da parte di Londra.

"Ci aspettiamo, diciamo, che la Gran Bretagna voglia tornare politicamente su questo argomento, incondizionatamente. Prima o poi ci aspettiamo alcune spiegazioni o argomentazioni ragionevoli sulla recente situazione a Salisbury e sulla situazione che ne è seguita".

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.