EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Afghanistan, rivendicato dallo Stato islamico il fallito attentato al ministero dell'Interno

Afghanistan, rivendicato dallo Stato islamico il fallito attentato al ministero dell'Interno
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Uccisi i dieci assalitori; morto anche un agente di polizia

PUBBLICITÀ

Il fallito attacco alla sede del ministero dell'Interno a Kabul, in Afghanistan è stato rivendicato dallo Stato Islamico con un comunicato diffuso dalla agenzia di stampa che fa capo al gruppo terroristico.

Con l'intenzione di penetrare nella struttura gli assalitori hanno aperto uno squarcio in un muro perimetrale facendo scoppiare una autobomba e scatenando la reazione degli apparati di sicurezza.

Ne è seguito un conflitto a fuoco durato un'ora e mezza, nel corso del quale tutti e dieci gli attentatori sono stati uccisi. Tra le vittime anche un agente di polizia.

Il portavoce del ministero, Najib Danish, ha affermato che la situazione è tornata sotto controllo poche ore dopo il fallito attentato.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Afghanistan, governo soddisfatto per lo storico cessate il fuoco

Pakistan: tre morti e venti feriti in un attacco durante una marcia per la pace

Israele: attacco con coltello in un centro commerciale in Galilea, due morti compreso attentatore