Iran, l'accordo sul nucleare resta appeso a un filo

Iran, l'accordo sul nucleare resta appeso a un filo
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il presidente francese Macron: "rischiamo una guerra, ma non credo sia questo che vuole Trump"

PUBBLICITÀ

Nonostante il pressing di Merkel, Macron e del ministro degli esteri britannico Boris Johnson, l'accordo sul nucleare iraniano resta ancora appeso a un filo.

Domenica, parlando con la redazione online del settimanale tedesco Spiegel, il presidente Macron ha detto apertamente che un ritiro di Donald Trump dall'accordo equivarrebbe "ad aprire un vaso di Pandora". "Potrebbe significare l'inizio di una guerra - ha aggiunto Macron - ma non credo che Trump voglia questo".

Nel frattempo, il presidente iraniano Hassan Rouhani ha lanciato, dalla tv di stato della repubblica islamica, il suo monito agli stati uniti: "rischiate di rimpiangere molto amaramente le vostre scelte" ha detto.  Teheran - che nel 2015, sfiancata dalle sanzioni, accettò di tagliare del 98 per cento le sue scorte di uranio arricchito - ribadisce come il suo programma nucleare non possa più essere considerato una minaccia, né possa essere rinegoziato. 

.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Grossi (Aiea): l'Iran non è del tutto trasparente sul programma atomico

A che punto è davvero il programma nucleare in Iran?

Stati Uniti, Donald Trump vince le primarie in South Carolina: Haley battuta in casa