This content is not available in your region

Navalny: la Corte Suprema russa conferma il verdetto

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Navalny: la Corte Suprema russa conferma il verdetto

La Corte Suprema russa ha giudicato legale il verdetto contro il leader dell'opposizione Alexei Navalny e suo fratello Oleg, rivisto dopo la precedente decisione della Corte europea dei diritti dell'uomo che confermava una serie di violazioni. I due erano stati condannati nel 2013 per appropriazione indebita di legname. Un pretesto, per i critici che vedevano il processo come una vendetta politica. La condanna a cinque anni di carcere con sospensione della pena infatti è stata la ragione per la quale a Navalny è stato impedito di candidarsi alle elezioni presidenziali dello scorso marzo.