ULTIM'ORA

Domingo incanta NY con "Luisa Miller" di Verdi

Domingo incanta NY con "Luisa Miller" di Verdi
Dimensioni di testo Aa Aa

E’ considerata una gemma del repertorio di Giuseppe Verdi: "Luisa Miller".

L'opera poco eseguita, ha incantato la Metropolitan Opera di New York, con un cast sensazionale. Il soprano Sonya Yoncheva ha debutta come protagonista a fianco del tenore Piotr Beczała. Nel ruolo del padre di Luisa: il leggendario tenore Plácido Domingo.

"Da quando canto come tenore, ho sempre ammirato questo compositore, perché ha composto musica incredibile, musica che è stata eseguita da tutti noi. A un certo punto mi sono detto: “Verdi ha anche un certo interesse per i baritoni". E ora mi diletto a cantare anche le parti scritte per i baritoni", sottolinea Domingo.

La Yoncheva arrivo da ruoli da diva come Tosca. "Luisa mi sembrava così innocente, troppo innocente, poi a poco a poco ho iniziato ad amarla e ad adattare la voce". “L'opera segna un momento di transizione nella carriera di Verdi, ed è vista come un preludio ai suoi capolavori: come "Rigoletto" o "La Traviata".

Per il tenore Beczała questo ruolo è psicologicamente e drammaticamente ben pensato. Verdi era davvero un uomo di teatro. Non ha solo composto e inventato qualcosa, la sua musica è sempre stata al servizio del teatro. "Luisa Miller" si concentra, come molti lavori verdiani, sul legame tra un padre e una figlia, lacerata da un amore impossibile. Quasi sempre la storia è un triangolo amoroso: una donna, un amante e il padre di lei, figura molto protettiva. Spesso c’è una forte relazione emotiva."

"Purtroppo nella sua vita, quando era molto giovane, Verdi ha perso la moglie e i suoi due figli", prosegue Domingo. "Una delle parti musicali più delicate è quella tra figlia e padre, la sentiamo in Rigoletto, la sentiamo in Simon Boccanegra, e qui in Luisa Miller."

"Lei accetta completamente la morte come un nuovo modo di amare: ha convinto se stessa e il suo amato Rodolfo che morire è l'unico modo per stare per sempre insieme", sottoliena la soprano.

“Alla fine delle sue opere Verdi mette tutta la bellezza delle melodie. Non riesci a trattanere le lacrime quando stai cantando questa musica", conclude Domingo.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.