EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Olimpiadi 2026: Milano e Torino ci provano!

Neve e Gliz, le mascotte di Torino 2006.
Neve e Gliz, le mascotte di Torino 2006.
Diritti d'autore 
Di Cristiano Tassinari
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

In vista del termine formale del 31 marzo, imposto dal Cio, il Coni ha presentato la "manifestazione di volontà" per la candidatura congiunta di Milano e Torino per i Giochi Invernali del 2026. Lo studio di fattibilità verrà presentato al governo. Decisione: a settembre 2019.

PUBBLICITÀ

Chissà se ci saranno anche Neve e Gliz, le due mascotte delle Olimpiadi di Torino 2006, nel pacchetto della candidatura di Milano e Torino presentata oggi dal Coni per le Olimpiadi invernale del 2026. Si tratta, più che di una candidatura vera e propria, di "manifestazione di volontà", necessaria per rispettare la scadenza formale del 31 marzo imposta dal Comitato Olimpico Internazionale.

Lo studio di fattibilità sportiva ed economica, realizzato ad inizio 2018, verrà sottoposto al nuovo governo italiano.

L'alleanza Milano-Torino (e Lombardia-Piemonte) consente una candidatura forte e con impianti già esistenti: sci di fondo al Castello Sforzesco, slittino, skeleton e bob a Cesana Torinese, pattinaggio al Palavela di Torino, sci alpino a Bormio, in Valtellina.

Le Olimpiadi 2026 verranno assegnate nel settembre 2019.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Olimpiadi, Giorgetti: "Vicenda chiusa"