EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Capone (UGL): sindacato a destra, con apertura

Capone (UGL): sindacato a destra, con apertura
Diritti d'autore 
Di Diego Malcangi
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Da poco rieletto alla guida dell'UGL, Paolo Capone, il segretario che ha messo fine a una lunga crisi, è venuto negli studi di Euronews per presentare le linee guida del sindacato e la sua ambizione di estendersi su scala internazionale.

PUBBLICITÀ

L'UGL, unico sindacato di destra in Europa e probabilmente nel mondo: il Segretario Generale, Paolo Capone, è stato appena rieletto da un affollato congresso, alla presenza anche di tutti i leader del centrodestra. È il primo segretario rieletto, dopo una serie di turbolenze che hanno causato anche qualche strascico giudiziario. In pratica, dopo l'era Polverini questo sindacato non ha ritrovato stabilità se non negli ultimi anni, con Capone, e ha anche rischiato di essere escluso da alcuni tavoli importanti. Acqua passata, secondo Capone, concentrato da qualche mese sulla tessitura di una rete sindacale internazionale.

Nel video allegato, potete seguire l'intervista integrale.

Nota di servizio: Euronews è un canale internazionale: quello che ci è parso più interessante sentire da Capone, ospite nei nostri studi, era l'appoccio internazionale del sindacato; l'anomalia di un sindacato dei lavoratori di di destra; l'affiliazione (o meno) a un movimento politico; il funzionamento interno del sindacato. Non troverete qui risposte a crisi di singole aziende o a eventuali dibattiti legati al territorio.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Austria: sindacato di destra mette in discussione la tredicesima ai musulmani

Francia: il presidente Macron accetta le dimissioni del primo ministro Attal

Regno Unito, annuncio a sorpresa di Sunak: elezioni anticipate il 4 luglio