EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Boris Johnson vuole un ponte sulla Manica

Boris Johnson vuole un ponte sulla Manica
Diritti d'autore 
Di Alberto De Filippis
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il ministro degli esteri britannico ha proposto a Parigi un ponte di oltre 30 chilometri per unire Francia e Regno Unito

PUBBLICITÀ

Non solo il ponte sullo stretto di Messina. Anche il ministro degli esteri britannico Boris Johnson, sogna arditi viadotti in grado di avvicinare le coste francesi alle bianche scogliere di Dover. Con un ponte di circa 33 chilometri. Johnson ha incontrato il presidente francese Macron al summit anglo-francese che si è svolto nella giornata di giovedì, dichiarando come sia “ridicolo che due delle più grandi economie del mondo siano collegate da un’unica ferrovia, quella del canale sotto la Manica".

In realtà l'Eurostar che viaggia sotto il mare, versa da sempre in gravi difficoltà, le cifre della società sono in rosso e solo robusti e ripetuti interventi finanziari hanno evitato negli anni il fallimento. Per questo, quasi tutta la stampa britannica, ha demolito l'idea, liquidandola come il sogno di un ego spropositato. Jonson ha invece affermato che, da parte, francese, nella persona del presidente Macron, ha incontrato entusiasmo alla proposta. Parigi però tace.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Macron e May firmano "accordo di frontiera"

Regno Unito, inchiesta Covid: l'ex premier Boris Johnson chiede scusa ai familiari delle vittime

Bojo, il Covid e quelle chat pesanti sugli anziani e il virus