EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Pyongyang ruba la scena al summit Brics

Pyongyang ruba la scena al summit Brics
Diritti d'autore 
Di Alberto De Filippis
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied
PUBBLICITÀ

Doveva essere il summit delle economie emergenti, quello dei paesi Brics ospitato in Cina. Ma anche qui è stata Pyongyang, con i suoi test nucleari, a rubare la scena. Il presidente cinese Xi Jinping e
quello russo Vladimir Putin hanno concordato sulla necessità di affrontare in modo appropriato la questione. I due leader si sono detti d’accordo sulla necessità di denuclearizzare la penisola. Putin ha aggiunto che i problemi della regione devono essere affrontati attraverso un dialogo che coinvolga tutte le parti, senza precondizioni, e si è detto contrario a ulteriori sanzioni contro il regime nordcoreano. Mosca però comincia a mal tollerare le bizze del leader nordcoreano Kim Jong Un. Pechino ha invece ridotto gli scambi commerciali con il riottoso alleato. Perché è la seconda volta quest’anno che Pyongyang rovina i piani cinesi in merito a un evento internazionale organizzato: a maggio Pyongyang effettuò il lancio di un missile balistico proprio quando i leader di 29 Paesi si riunirono nella capitale cinese per il primo forum Obor, progetto economico-politico voluto e caldeggiato da Xi.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Summit Brics, Putin spinge gli alleati a coalizzarsi contro l'egemonia dell'Occidente

Putin in Cina: Xi mi ha parlato della tregua olimpica in Ucraina sostenuta da Macron

Putin a Pechino con Xi Jinping: "Pronti a negoziare sull'Ucraina, partiamo dalla proposta cinese"