EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Venezuela: cyberattacco contro siti governo

Venezuela: cyberattacco contro siti governo
Diritti d'autore 
Di Alberto De Filippis
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied
PUBBLICITÀ

“Voi chiudete le strade, noi ci prendiamo la rete”, con questa minaccia un collettivo di pirati informatici, che si è autodenominato binary guardians ha per un breve periodo controllato il sito del comitato nazionale elettorale venezuelano e altri indirizzi del governo. I cyberattivisti hanno lasciato messaggi anche contro il presidente Nicolas Maduro. Le autorità hanno ripreso abbastanza in fretta controllo dei siti, ma questo dimostra come le proteste si stiano diversificando. L’assemblea costituente che dovrebbe riscrivere la costituzione è chiamata prostituente. Il primo messaggio apparso sugli schermi era: “Ma credete che siamo scemi? Che non sappiamo che avete truccato le elezioni? Non siamo stupidi”.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Venezuela, attentato contro María Corina Machado, leader dell'opposizione e principale rivale di Maduro

Olimpiadi: così gli esperti informatici si allenano contro gli attacchi hacker

Tensione tra Venezuela e Guyana per l'Esequiba: Maduro invia seimila soldati nei Caraibi