EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Malasia: altro maxi sequestro di avorio e squame di pangolino proveniente dall'Africa

Malasia: altro maxi sequestro di avorio e squame di pangolino proveniente dall'Africa
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied
PUBBLICITÀ

Maxi sequestro delle autorità malesi all’aeroporto di Kuala Lumpur, che hanno confiscato 74 chilogrammi di avorio e 300 di squame di pangolino, per un valore di oltre 800.000 euro, provenienti probabilmente dall’Africa.

Il traffico illegale delle squame di pangolino, o formichiere squamoso, è molto diffuso. Ogni anno oltre 10mila esemplari vengono introdotti illegalmente in Asia. Oltre alla carcassa, impiegata come alimento nei ristoranti cinesi, le sue squame sono un ingrediente pregiato nella medicina tradizionale cinese.

Negli ultimi 12 mesi sono stati numerosi i sequestri di prodotti di natura animale, arrivati illegalmente dal continente africano in Malesia.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Elezioni in Ciad: risultati provvisori indicano Deby Itno vincitore, le denunce delle opposizioni

Migranti: Isole Canarie sotto pressione per il numero di arrivi

Andrew Tate andrà a processo in Romania per traffico di esseri umani e stupro