EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Malaysia: salgono a tre gli arresti per l'assassinio del fratellastro di Kim Jong Un

Malaysia: salgono a tre gli arresti per l'assassinio del fratellastro di Kim Jong Un
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Arrestate in Malaysia altre due persone in relazione all’uccisione del fratellastro del leader nordcoreano Kim Jong Un.

PUBBLICITÀ

Arrestate in Malaysia altre due persone in relazione all’uccisione del fratellastro del leader nordcoreano Kim Jong Un. Una venticinquenne con passaporto indonesiano e il suo fidanzato sono in detenzione, come la vietnamita fermata mercoledì all’aeroporto di Kuala Lumpur.

Tre giorni dopo il presunto avvelenamento, la Malaysia ha fatto sapere che consegnerà il cadavere di Kim Jong-Nam, sul quale è stata realizzata un’autopsia, alla Corea del Nord, su richiesta di quest’ultima.

L’uomo, 45 anni, si trovava all’aeroporto di Kuala Lumpur per prendere un volo per Macao, dove viveva da anni in esilio dopo che nel 2001 era stato arrestato all’aeroporto di Tokyo con un passaporto falso della Repubblica Dominicana.

Per la Corea del Sud, l’assassinio “è la prova della brutalità del regime di Pyongyang che sarebbe stato il mandante.

Secondo alcuni politici sudcoreani, Kim Jong-Nam, primogenito di Kim Jong-il, nel 2012 avrebbe implorato il fratellastro di revocare un ordine di assassinio emesso nei suoi confronti. Il sospetto è che Kim Jong Un temesse che Nam potesse prendere il suo posto in caso di rivolta contro il regime.

Effective and sometimes relatively easy to obtain, assassins have long favoured poison as a weapon of murder https://t.co/U7X3pu0jQfpic.twitter.com/Jf6hOxIANG

— AFP news agency (@AFP) 16 février 2017

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Corea del Nord, Kim Jong-un guida i funerali del capo della propaganda Kim Ki-nam

Corea del Nord, la Russia pone il veto alla risoluzione sul monitoraggio delle sanzioni per le armi

Argentina, la discarica di bare e resti umani non identificati a La Plata