EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Congo, voli speciali per gli aiuti umanitari

Congo, voli speciali per gli aiuti umanitari
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Emergenza umanitaria nella Repubblica Democratica del Congo.

PUBBLICITÀ

Emergenza umanitaria nella Repubblica Democratica del Congo. Sono quasi 2 milioni gli sfollati nel Paese dell’Africa centrale devastato da oltre 20 anni di guerre. I conflitti armati e l’instabilità hanno creato una delle crisi più complesse del mondo. Negli ultimi mesi circa 20.000 persone sono fuggite nel villaggio di Luizi, nella provincia di Tanganica, in cerca di un posto sicuro, lontano dalle violenze tra tribù locali.

Violence in Democratic Republic of Congo leaves dozens dead https://t.co/W1LZuSpPDmpic.twitter.com/IHvEchW55R

— africa.1 (@hoker10) December 26, 2016

Qui l’Ong francese Première Urgence Internationale gestisce una clinica mobile dove vengono forniti servizi di assistenza medica e dove vengono assisti i bambini malnutriti. Purtroppo l’accesso alla struttura resta difficilissimo. Molte strade principali sono sotto il controllo di gruppi armati e spesso le infrastrutture sono fatiscenti. In molti casi il modo più sicuro per fornire assistenza arriva dal cielo. Negli ultimi 20 anni la Echo Flight, il servizio aereo per la distribuzione di aiuti umanitari dell’Unione europea, ha operato in situazioni complesse e paesi ad alto rischio. La Echo Flight attualmente opera in Mali, Kenya e Repubblica Democratica del Congo.

#RDC, nous intervenons depuis 2013 au Tanganyika pour venir en aide d’urgence aux victimes de violences sexuelles #Journée#violence#femmespic.twitter.com/NR1zWBeLaX

— Première Urgence_Int (@premiereurgence) November 25, 2016

Con uno dei suoi aerei abbiamo raggiunto la provincia del Sud Kivu, vicino al villaggio di Kolula. Qui siamo riusciti a visitare un banco alimentare allestito dall’ONG francese. Questa iniziativa di distribuzione di cibo ha permesso di assistere 15.000 sfollati che vivono in 15 villaggi vicini. Intanto intorno a Kolula non si fermano gli scontri tra l’esercito nazionale, le Forze Armate della Repubblica Democratica del Congo e i gruppi per l’autodifesa e resistenza.

#CentralAfricanRepublic#humanitarian interactive dashboard was updated today! Click here: https://t.co/chnX7uq9uQpic.twitter.com/2oWzrj92eq

— REACH (@REACH_info) September 14, 2016

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Estonia, la premier Kallas si dimette: guiderà la diplomazia dell'Unione europea

János Bóka: "L'Europa deve avere rapporti diplomatici con la Russia"

Gaza: riapre l'ospedale al-Ahli, gli Stati Uniti chiudono il molo galleggiante