EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Turchia: il governo ritira proposta di legge sul 'matrimonio riparatore' con minori

Turchia: il governo ritira proposta di legge sul 'matrimonio riparatore' con minori
Diritti d'autore 
Di Lilia Rotoloni
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Le associazioni per il rispetto dei diritti umani, parlavano di 'licenza di abuso sessuale'

PUBBLICITÀ

Almeno su questo, la società civile turca ha vinto. il governo di Ankara si è deciso a ritirare il controverso progetto di legge sul cosiddetto matrimonio riparatore.

Migliaia di persone sono scese in piazza in questi giorni per protestare contro quello che è stato definito lo stupro legalizzato .

Così il premier nazionalista islamico Binali Yıldırım ha preferito fare marcia indietro, dichiarando che il progetto verrà ritirato e ridiscusso.

Doppia violenza per la vittima

In pratica la proposta avrebbe consentito al violentatore di una minorenne di farla franca sposando la vittima, se avesse ottenuto il consenso della sua famiglia.

Usando un ossimoro, il testo della legge specificava di riferirsi a stupri ‘commessi senza l’uso di forza, violenza o inganno’ nel caso in cui la vittima avesse 16 anni o più.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Turchia, proteste contro la legge che condona i reati sessuali se la vittima

Mitsotakis e Erdogan ad Ankara: continuano i colloqui per normalizzare i rapporti tra i Paesi

Turchia, incidente in funivia: un morto e sette feriti, passeggeri bloccati per circa un giorno