EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

L'ex vicepresidente del Congo condannato per corruzione di testimoni

L'ex vicepresidente del Congo condannato per corruzione di testimoni
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Jean Pierre Bemba è stato giudicato colpevole dalla Corte dell'Aja di aver corrotto e incitato alla falsa testimonianza 14 persone.

PUBBLICITÀ

L’ex vicepresidente del Congo Jean Pierre Bemba è stato condannato per corruzione di testimoni e presentazione di prove false, dalla Corte penale internazionale. Insieme a lui sono stati ritenuti colpevoli anche quattro suoi collaboratori.

L’ex vicepresidente era stato giudicato colpevole di crimini contro l’umanità e di guerra lo scorso marzo, dal tribunale dell’Aja e successivamente condannato a 18 anni di carcere. I fatti risalgono agli anni tra il 2002 e il 2003, quando le truppe comandate da Bemba avevano commesso omicidi sommari e stupri di massa nella vicina Repubblica Centrafricana.

Arrestato vicino a Bruxelles il 24 maggio del 2008, l’ex capo militare non si è mai dichiarato colpevole. Bemba e i suoi collaboratori tra cui il suo avvocato, rischiano adesso una condanna fino a cinque anni di reclusione e una multa.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ucraina: mandati di arresto della Cpi per i generali russi Shoigu e Gerasimov per crimini di guerra

Stati Uniti, condannato il figlio di Biden Hunter: "Rispetto la giustizia" dice il presidente Usa

Mandati d'arresto per Netanyahu e Gallant, l'Unione europea si divide