ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'ex vicepresidente del Congo condannato per corruzione di testimoni

L'ex vicepresidente del Congo condannato per corruzione di testimoni
Dimensioni di testo Aa Aa

L’ex vicepresidente del Congo Jean Pierre Bemba è stato condannato per corruzione di testimoni e presentazione di prove false, dalla Corte penale internazionale. Insieme a lui sono stati ritenuti colpevoli anche quattro suoi collaboratori.

L’ex vicepresidente era stato giudicato colpevole di crimini contro l’umanità e di guerra lo scorso marzo, dal tribunale dell’Aja e successivamente condannato a 18 anni di carcere. I fatti risalgono agli anni tra il 2002 e il 2003, quando le truppe comandate da Bemba avevano commesso omicidi sommari e stupri di massa nella vicina Repubblica Centrafricana.

Arrestato vicino a Bruxelles il 24 maggio del 2008, l’ex capo militare non si è mai dichiarato colpevole. Bemba e i suoi collaboratori tra cui il suo avvocato, rischiano adesso una condanna fino a cinque anni di reclusione e una multa.