Lotta all'Isil: l'offensiva finale dell'esercito iracheno per la riconquista di Mosul

Lotta all'Isil: l'offensiva finale dell'esercito iracheno per la riconquista di Mosul
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

L’esercito iracheno ha fatto piovere su Mosul decine di migliaia di volantini per avvertire la popolazione che la riconquista della loro città dalle mani dello Stato Islamico è giunta alla fase…

PUBBLICITÀ

L’esercito iracheno ha fatto piovere su Mosul decine di migliaia di volantini per avvertire la popolazione che la riconquista della loro città dalle mani dello Stato Islamico è giunta alla fase finale. L’esercito di Baghdad ha chiesto la collaborazione della popolazione per accelerare i tempi della battaglia con il minor numero di perdite umane tra i civili e le maggiori nelle file dell’Isil.
Euronews ha intervistato il capo redattore del giornale Kerkük’ün Sesi Gazetesi, che si trova a Kirkuk e spiega che ormai l’offensiva finale è imminente, una questione di giorni: “Si attende solo l’ordine politico del premier Ibadi per far partire l’operazione militare a Mosul. L’offensiva comincerà presto. Di sicuro in ottobre, anche in una settimana”.
Quello che si teme è una spaccatura nell’esercito iracheno che potrebbe rendere l’offensiva anora più complicata: “Condivido questa informazione per la prima volta con voi. Oltre ad Hashd al-Shabi (le milizie sciite) ci sono dei giovanissimi sciiti nelle forze armate irachene e nella polizia federale. Questo significa che ci sono giovani membri delle forze di sicurezza che sono di Baghdad o Basra. Ora la domanda è: queste persone manterranno fede ai loro principi militari o agiranno in base alle loro identità settarie?”

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Iraq: un drone filma il cimitero più grande del mondo

Iraq, l'esercito avanza verso Mosul

Turchia, incidente in funivia: un morto e sette feriti, passeggeri bloccati per circa un giorno