Siria: le Nazioni Unite "seriamente preoccupate" per i civili di Aleppo

Siria: le Nazioni Unite "seriamente preoccupate" per i civili di Aleppo
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Almeno 15 morti fra i civili nei raid aerei nelle ultime ore

PUBBLICITÀ

Le Nazioni Unite sono “seriamente preoccupate” per la sicurezza dei civili ad Aleppo, presi tra il fuoco dei ribelli e quello delle forze filo-governative. Un portavoce Onu ha fatto presente che 100 mila bambini vivono nella parte est della città siriana, dove il conflitto si è intensificato nelle ultime settimane.

“Assad ha lanciato bombardamenti aerei su panetterie, su civili, commercianti, bancarelle – lamenta un abitante di Aleppo -. Che Dio ci aiuti. Che Dio ci vendichi. Che Dio ci aiuti, guardate, ci sono corpi smembrati dappertutto. Che Dio ci aiuti”

Nella sola giornata di martedì una serie di raid aerei ha fatto almeno 15 morti e diversi feriti fra i civili, secondo i gruppi di monitoraggio dell’opposizione, almeno 19 morti, inclusi tre bambini, per l’Osservatorio siriano dei diritti umani. Mosca aveva annunciato in precedenza che aerei russi erano decollati da una base iraniana per colpire militanti di Isil e al-Nusra ad Aleppo.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Siria, morti e feriti per un attacco aereo russo in un'area controllata dalle milizie ribelli

Gaza: l'Unrwa cessa le attività nel nord della Striscia, rifiutato il piano di Netanyahu

Gaza: il Wfp annuncia sospensione aiuti alimentari nel nord della Striscia