This content is not available in your region

Ue-Turchia: Vienna "accordo rifugiati è castello di carte che rischia di crollare"

Access to the comments Commenti
Di Salvatore Falco  Agenzie:  Dpa
euronews_icons_loading
Ue-Turchia: Vienna "accordo rifugiati è castello di carte che rischia di crollare"

L’Austria chiede all’Unione europea di sospendere l’applicazione dell’accordo sui rifugiati con la Turchia.

L’affondo del ministro degli Esteri austriaco arriva dopo la richiesta del capo del governo di Vienna di interrompere le trattative per l’adesione della Ankara nell’Unione europea. La Turchia accusa l’Austria di razzismo.

“Quando i capi dei governi dell’Unione europea si sono resi conto che il flusso dei profughi attraverso l’Europa centrale non era gestibile, hanno cercato solo di evitare immagini spiacevoli, senza concentrarsi sulla protezione delle frontiere esterne – attacca il ministro degli Esteri di Vienna, Sebastian Kurz – Ma hanno delegato questo compito alla Turchia. Ora questo castello di carte delle falsa politica dei rifugiati rischia di crollare”.

L’accordo sui rifugiati, che sta tanto a cuore alla Germania, è diventato uno strumento di pressione di Ankara su Bruxelles con l’avvio delle repressione attuata da Erdogan dopo il tentato colpo di stato.

Il presidente turco ha unito l’opinione pubblica contro l’Occidente e questa domenica sarà a capo di una manifestazione a Istanbul sostenuta da quasi tutti i partiti.