Usa 2016: Trump crolla nei sondaggi, ombre su arrivo Melania da immigrata irregolare

Usa 2016: Trump crolla nei sondaggi, ombre su arrivo Melania da immigrata irregolare
Di Salvatore Falco Agenzie:  Ansa
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

In una settimana ha dilapidato il successo dello show di Cleveland.

PUBBLICITÀ

In una settimana ha dilapidato il successo dello show di Cleveland. Donald Trump paga gli attacchi al padre del soldato musulmano morto in Iraq e il nuovo duro scontro con l’establishment del partito Repubblicano.

L’ultimo sondaggio del Wall Street Journal dà Hillary Clinton 9 punti avanti al magnate newyorkese che, però, va avanti per la sua strada. Anche dopo lo strappo del suo candidato vice, Mike Pence, che ha deciso di appoggiare la rielezione in Congresso dello speaker della Camera Paul Ryan non allineandosi al ‘capo’.

Intanto i bookmaker hanno già pronte le quote su un suo ritiro a sorpresa.

“Mike Pence mi ha chiamato l’altro giorno e mi ha detto: ‘Non ti dispiace?’. A lui piace Paul Ryan e Paul Ryan è un bravo ragazzo – ha spiegato Trump nel tentativo di fare chiarezza – Quindi gli ho risposto ‘Ti piace? Sì, vai avanti senza dubbi’. E lui ha dichiarato il suo sostegno”.

Il caso Ryan è una spia del disagio che cresce attorno alla figura del tycoon. Meg Whitman, numero uno di Hewlett-Packard e da sempre repubblicana, ha annunciato il suo voto per Hillary. Il Grand Old Party viene descritto come un partito in balia di un candidato in cui si riconosce sempre meno.

“C‘è una chiara e crescente preoccupazione nella gerarchia del partito repubblicano sulla candidatura di Trump – dice Karlin Bowman, ricercatrice dell’American Enterprise Institute -Ogni giorno c‘è una nuova dichiarazione che fa infuriare qualcuno. E così, cresce l’allarme all’interno del partito”.

L’ultimo imbarazzo repubblicano è legato al presunto arrivo illegale di Melania Trump negli Stati Uniti. Un boomerang contro la lotta all’immigrazione del Tycoon.

Trump che non perde, però, l’abilità a dividere l’elettorato. A luglio ha raccolto 80 milioni di dollari, in maggioranza da piccole donazioni.

Usa, sondaggi choc per Trump: più giù di Romney nel 2012 https://t.co/dGs2nLOqkhpic.twitter.com/CTfXlyykq6

— Adnkronos (@Adnkronos) August 5, 2016

Usa, sondaggi choc per Trump: più giù di Romney nel 2012 https://t.co/dGs2nLOqkhpic.twitter.com/CTfXlyykq6

— Adnkronos (@Adnkronos) August 5, 2016

Fuga da Trump: aumentano le defezioni repubblicane. Nel partito spuntano voci di una… https://t.co/sAWWdOPA6Kpic.twitter.com/5Zp38q2LhQ

— IlSole24ORE (@sole24ore) August 4, 2016

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Usa, Donald Trump paga 175 milioni di dollari di cauzione per evitare la confisca dei suoi beni

Usa, Trump non trova i soldi per multa da mezzo miliardo per frode a New York

Guerre, aborto e l'innominato Trump: cosa ha detto Biden nel suo discorso sullo Stato dell'Unione