This content is not available in your region

Rio, a tre giorni dall'inizio delle Olimpiadi è allarme inquinamento

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Rio, a tre giorni dall'inizio delle Olimpiadi è allarme inquinamento

A tre giorni dall’apertura dei Giochi Olimpici di Rio de Janeiro, scoppia il caso dell’inquinamento atmosferico.
La qualità dell’aria non sarebbe in linea con alcuni parametri fissati dalla Organizzazione mondiale della sanità, in particolare per le materie particolate, i cosiddetti “PM”.

Rio è sopra i livelli consentiti per quanto riguarda i PM10 e – a parte Pechino – è la città olimpica che ha la qualità dell’aria peggiore degli ultimi 30 anni.

“La qualità dell’aria è migliore delle città asiatiche e di alcune città africane, ma non raggiunge i livelli delle città europee e di alcune città nord americane”, dice Paulo Saldiva, professore all’università di San Paolo.

L’allarme inquinamento riguarda anche l’acqua. Una marea indefinita di rifiuti si è accumulata nelle spiagge e sulle coste di Rio, in particolare nella baia di Guanabara, dove si terranno le regate. Alto il rischio di infezioni. Ma se non si è obbligati a bere l’acqua del mare, è difficile non respirare l’aria.