EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Rio, a tre giorni dall'inizio delle Olimpiadi è allarme inquinamento

Rio, a tre giorni dall'inizio delle Olimpiadi è allarme inquinamento
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

A tre giorni dall’apertura dei Giochi Olimpici di Rio de Janeiro, scoppia il caso dell’inquinamento atmosferico.

PUBBLICITÀ

A tre giorni dall’apertura dei Giochi Olimpici di Rio de Janeiro, scoppia il caso dell’inquinamento atmosferico.
La qualità dell’aria non sarebbe in linea con alcuni parametri fissati dalla Organizzazione mondiale della sanità, in particolare per le materie particolate, i cosiddetti “PM”.

Rio è sopra i livelli consentiti per quanto riguarda i PM10 e – a parte Pechino – è la città olimpica che ha la qualità dell’aria peggiore degli ultimi 30 anni.

“La qualità dell’aria è migliore delle città asiatiche e di alcune città africane, ma non raggiunge i livelli delle città europee e di alcune città nord americane”, dice Paulo Saldiva, professore all’università di San Paolo.

L’allarme inquinamento riguarda anche l’acqua. Una marea indefinita di rifiuti si è accumulata nelle spiagge e sulle coste di Rio, in particolare nella baia di Guanabara, dove si terranno le regate. Alto il rischio di infezioni. Ma se non si è obbligati a bere l’acqua del mare, è difficile non respirare l’aria.

Rio’s most dangerous levels of deadly air pollution are at the Olympic Stadium https://t.co/OnhEwDgXmD

— Quartz (@qz) 1 agosto 2016

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Madonna riempie la spiaggia di Copacabana: il concerto è record

Inondazioni in Brasile: almeno 55 morti e 70mila sfollati

Brasile: conclusa la visita di Macron, firmati oltre 20 accordi tra i due Paesi