EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Il ministro dello sport russo sollevato dopo la decisione del Cio

Il ministro dello sport russo sollevato dopo la decisione del Cio
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Vitaly Mutko: "Il doping è un male mondiale. Possiamo affrontarlo insieme"

PUBBLICITÀ

È un Vitaly Mutko sollevato, quello che si è presentato davanti ai microfoni dopo la decisione del Cio di non squalificare gli atleti russi per doping.

Il ministro dello sport di Mosca si è detto grato nei confronti del Comitato olimpico: “Naturalmente è una decisione molto importante, e mi sembra che sia stata presa nell’interesse dell’unità del mondo dello sport, nell’interesse dell’unità della famiglia olimpica, perché il doping è un male mondiale. Non è solo un problema della Russia, e naturalmente possiamo affrontarlo insieme… Siamo disposti, in buona fede, in collaborazione con il Cio e con il comitato indipendente del Cio, e insieme alla Wada, a riformare l’intero sistema antidoping”.

Mutko ha auspicato anche che la maggioranza delle federazioni sportive internazionali sostenga ora i diritti degli sportivi russi che intendono competere ai Giochi di agosto.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

In Russia la riunione dei ministri degli Esteri Brics, Lavrov: in aumento ruolo globale del gruppo

Russia, in manette un francese accusato di non essersi dichiarato "agente straniero"

Guerra in Ucraina: Putin avverte la Germania su armi fornite a Kiev, "passo pericoloso" per la Nato