EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Rio 2016: volevano insanguinare i Giochi in nome dell'Isil, 10 arresti in Brasile

Rio 2016: volevano insanguinare i Giochi in nome dell'Isil, 10 arresti in Brasile
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Sono tutti cittadini brasiliani i 10 sospetti arrestati dalla polizia con l’accusa di progettare un attacco terroristico in occasione dei Giochi olimpici di Rio.

PUBBLICITÀ

Sono tutti cittadini brasiliani i 10 sospetti arrestati dalla polizia con l’accusa di progettare un attacco terroristico in occasione dei Giochi olimpici di Rio. Gli inquirenti l’hanno definita una cellula “molto amatoriale”.

Il ministro della Giustizia ha spiegato che erano sotto osservazione dallo scorso aprile. Tra loro anche un minore.

“Sono passati dal fare commenti su alcuni attacchi dell’Isil alla preparazione di attacchi – ha detto il ministro Alexandre de Moraes in conferenza stampa – Pochi giorni fa abbiamo avuto il sospetto che stessero cominciando a preparare delle azioni”.

I componenti del gruppo, il cui leader era di Curitiba, comunicavano attraverso Whatsapp e Telegram. Alcuni di loro avevano giurato fedeltà all’Isil via internet e hanno anche tentato di acquistare un fucile Ak-47 in Paraguay.

#Rio2016, progettavano un attacco terroristico: arrestati https://t.co/kTlkMtCCeZpic.twitter.com/g1kmehnQvd

— Adnkronos (@Adnkronos) July 21, 2016

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Aborto, le donne brasiliane scendono in strada contro proposta di legge "criminalizzante"

Madonna riempie la spiaggia di Copacabana: il concerto è record

Inondazioni in Brasile: almeno 55 morti e 70mila sfollati